• Arianna Galli

"Fara Poesia" pubblica cinque poesie di Arianna Galli

Updated: Mar 17

sei poesie di Arianna Galli pubblicate sulla rivista culturale online "Fara Poesia", selezionate dall'importante poeta Luca Ariano


Ubriachi


Fondevano le loro

mani

e urlavano alla Terra:


- ubriachi di noi ci

precipitiamo sul mondo;

intrecci le mie alle tue parole:


siamo una sola musica

e un solo corpo nudo su una

distesa

di sabbia nera -



Sogno cittadino


nebbie ricurve:

la sua voce di donna

calda dolce

sibilava

con uno sguardo vuoto



- I palazzi si moltiplicano

infiniti per le

vie di ippocastani;

Regolari curve leggere

Non una linea di squadra


Milano suona la sua musica

D’organo,

i tasti le strade calpestate

dialogate strillate

dai passanti


E tu fantasma sibili tintinnii di

triangoli e

Un flauto ti accompagna


Le sue orme sono

macchie di sangue -



Improvvisamente


Improvvisamente vedo


un corpo nudo

che sotto la pioggia

balla

e scrive con il suo

Sangue


Frasi d’amore


Spezzate

Le sue braccia

Spezzate

Le sue mani


Ma è vivo

Il suo sguardo


e la sua Parola.




Empireo


Vive nel suo respiro


Milano in guerra

Gli uomini morti


Lui le sibila segreti

baci

libellule lucciole negli occhi

la sua mano ricurva di donna

ricamata sulla

sua spigolosa di uomo


sono come due angeli ribelli

al grigio esistere della terra


Anche voi morite

lentamente

nel paradiso infuocato

dell’uomo.



Sogno: sguardo di gioia


Lei si sveglia.

Il corpo nudo agitato tra le lenzuola:


- Ho visto la fine del mondo

in sogno

una notte:

la Terra incendiata,

i palazzi in frantumi.


Coperta di polvere macerie

sembravo una bambola

e Tu

finalmente a me accanto

mi guardavi

con uno sguardo morente

e pieno


di gioia -




L'articolo originale è visibile sul sito ufficiale di "Fara Poesia" al seguente link:

http://farapoesia.blogspot.com/2022/01/poesie-inedite-di-arianna-galli.html




105 views0 comments

Recent Posts

See All