• Arianna Galli

Quattro poesie di Arianna Galli pubblicate sulla rivista "La Locomotiva. Quaderno di poesia".

Updated: May 2

La rivista di poesia "La Locomotiva. Quaderno di poesia" ha pubblicato quattro poesie inedite di Arianna Galli per il numero del 24 aprile 2022



Empireo


Alla tua partenza, non c’erano angeli evanescenti

né serpenti né cadaveri

né la nebbia.

Ora osservo quel cartoncino su cui mi avevi scritto parole

d’amore, in una lingua straniera

e dispongo l’una accanto all’altra le bottiglie di profumo che usavi

(Terre d’Hermès era quella che preferivi)

e confezioni bianche e nere di shampoo

fino ad odorarle e sentirne la musica.


Angeli fatti di carne hanno contemplato

la tua partenza, avvolti nei lori cappotti e nelle loro

sciarpe.


Ora scrivo il tuo nome sulla finestra appannata

fino a disegnare il tuo volto:


Milano è a pezzi


E tu sibilavi segreti

baci

libellule lucciole negli occhi,

mentre la mia mano si fondeva alla tua.


Insieme, lontani cercheremo

il paradiso infuocato dell’uomo

in questa terra,

in questo valzer di addii.


Le nuvole


Insieme guardavamo

il cielo

e indovinavamo nelle nuvole

corpi di donne e di uomini.

Indovinavamo noi stessi

nudi

che sapevamo solo amarci nella

Milano arida.

Piuma


Fissavo una piuma

cadere

nell’aria e nuda ti sussurravo:


- Ti amo

come sa amare una musica

che se ne va e ritorna

e striscia su tutto il corpo, lo percorre

con la mano

penetra gli occhi e trema


Tremante di ghiaccio


Bacia -


Terra di statue


Eravamo vie in mezzo ai deserti, ma con

la tua pelle contro la mia pelle,

il tuo respiro nel mio respiro.


La tua superficie ambrata

era fuoco

e silenzio

e il dirupo dei tuoi sguardi.


Danzavamo come in una landa di neve

in una processione tra morti e vivi

che si stringono fino a sanguinare

i loro sogni e speranze.


Tu mi perforavi il corpo

Tu mi cucivi le tue frasi corporali.


Come in una terra di statue, tu mi percorrevi.


- Baciami, anima bella,

che vuole arrivare alla misteriosa essenza

nell’anima mia. –


L'articolo originale è visibile sul sito ufficiale di "La locomotiva. Quaderno di poesia" al seguente link:

https://www.lalocomotiva.online/post/arianna-galli




135 views0 comments

Recent Posts

See All